Attivitą scientifica

L’attività scientifica della SGAI si sviluppa, per il 2017, attraverso le seguenti iniziative:


- seminario ECM a Bergamo sul tema “Cura di sé e cura degli altri” per un totale di 8 incontri (vedi locandina allegata)
- incontri a cadenza mensile di discussione e di elaborazione del tema “Cura di sé e cura degli altri”tra/con i relatori del seminario. Tali incontri, aperti a tutti gli interessati, non seguono obbiettivi predefiniti e si aprono alle sollecitazioni che, di volta in volta, emergono tra i partecipanti. Per informazioni contattare tuccisorrentinopaolo@gmail.com
- tavola rotonda in data sabato 10 giugno ore 9.45 in cui i relatori del seminario “Cura di sé e cura degli altri” proporranno gli sviluppi più interessanti emersi nel corso dell’esperienza. L’iniziativa è aperta a tutti. Per informazioni contattare tuccisorrentinopaolo@gmail.com
- l'iniziativa ECM 2017 promossa da Andrea Zara e Fabian Ottaviano (vedi pagina relativa)
- "Passeggiando tra i libri di Diego”. Incontri a scadenza mensile il cui inizio è previsto per febbraio 2017. Al momento non è stata ancora definita né l’organizzazione né i criteri di partecipazione. In linea di massima consisterà nell’esplorazione della libreria che Diego Napolitani ha lasciato alla SGAI e che occupa le pareti della Sede in via Vesio 22 a Milano. Il partecipante che, di volta in volta, si offrirà come primo autore dell’esplorazione procederà un po’ per caso, un poco con un suo personalissimo modo fino a scegliere uno o più libri; sfogliandoli casualmente si soffermerà su frasi, brani, capoversi, indici insomma su quanto al momento capiterà sotto il suo sguardo e colpirà la sua attenzione, stimolando i presenti nella condivisione e nella circolazione di ricordi,  associazioni, fantasie,  connessioni con altri Autori, altri testi,  in modo che si possa intrecciare una trama fitta tra i presenti.
- la possibilità di partecipare alle lezioni dell'IGAM il cui calendario è reperibile alla pagina "IGAM Programma 2017". Preghiamo i non iscritti alla SGAI di preannunciare la loro presenza.